Daflon per Emorroidi: dosaggio, effetti collaterali, recensioni e commenti

Spesso il dolore per emorroidi è così forte che si vuole solo farlo passare e, benché ci siano degli eccellenti rimedi naturali, si preferisce farsi aiutare da un medicinale. Il Daflon è spesso consigliato nel combattere i sintomi delle emorroidi e permette alla persona di stare meglio.

Daflon: che cosa contiene?

Il principio attivo del Daflon sono i flavonoidi. Quando sono introdotti per via orale, essi sono assorbiti della flora intestinale e svolgono un’azione vasotonica e capillaroprotettrice, diminuendo la distensibilità e riducendo la stasi. A livello di capilli, invece, migliorano la permeabilità e la resistenza.

In natura sono prodotti da alcune piante e si trovano nelle arance, nei pompelmi e nei limone.

Daflon: come viene assunto

Il Daflon è disponibile sottoforma di pillole, dunque viene assunto per via orale.

Daflon: dosaggio

Disponibile solo dietro prescrizione medica, bisogna assumerlo solo dietro consiglio del dottore e seguendo la posologia che lui ha stabilito. Non fate mai di testa vostra, neanche se si tratta di un medicinale come il Daflon, che non ha particolari controindicazioni: si tratta pur sempre di una medicina.

In generale, il Daflon viene assunto 2 volte al giorno, a pranzo e a cena. Nei casi più gravi il dottore può consigliarvi di arrivare fino a 4 o 6 compresse al giorno.

Daflon in gravidanza e allattamento

In entrambi i casi è vietato l’uso del Daflon, dunque se soffrite di emorroidi in gravidanza o in fase di allattamento, non assumete questo farmaco. I rimedi casalinghi, come il ghiaccio, sono la soluzione per voi.

Effetti indesiderati (collaterali) del Daflon

Trattandosi essenzialmente di un integratore, il Daflon non ha particolari effetti indesiderati. Nonostante questo, sul bugiardino (il foglietto che hanno tutti i medicinali) è scritto che potrebbe provocare senso di vertigini (dunque non lo assumete se dovete guidare), alterazioni del ciclo mestruale, cefalea, vomito e diarrea (non proprio il massimo con le emorroidi).

Non tutti gli effetti indesiderati potrebbero essere stati riportati, per sicurezza dovete sempre rivolgervi ad un medico o consultare il foglietto illustrativo.

Come poter migliorare l’efficacia del Daflon

Il Daflon potrebbe, di suo, darvi sollievo dal fastidio delle emorroidi. Se lo unite a delle pomate da usare il sede (come la famosa Preparazione H), oppure se lo usate in concomitanza con dei bagni in acqua calda o con il ghiaccio, potrete avere dei risultati ancora migliori e più efficaci.

Poiché il medicinale Daflon per le emorroidi agisce sulla flora intestinale, usarlo in concomitanza con una dieta sana e con il bere molta acqua, permetterà di avere dei risultati ancora migliori e più efficienti.

Prima di assumere Daflon e di fare delle modifiche alla vostra dieta consueta, parlate sempre con un medico professionista, che vi saprà dire con maggior precisione che cosa può fare questo medicinale / integratore per voi e che benefici potrete trarne al riguardo delle vostre emorroidi.

Se avete provato il Daflon ci terremo a sentire le vostre recensioni e idee, scrivetecele nei commenti qui sotto.

Leggi altro:
Emorroidi Esterne Sanguinanti: Cosa Fare? Rimedi Efficaci e Veloci

Soffri di emorroidi esterne e hai iniziato a vedere, da qualche giorno, del sangue sulla carta igienica o direttamente nella...

Emorroidi: quando andare dal medico

Le emorroidi sono un problema abbastanza comune, soprattutto tra le persone di età da 45 a 75 anni. La maggior...

Emorroidi a 14, 15 o 16 anni: facciamo chiarezza

Una delle domande che troviamo spesso in internet, rivolte sia su siti web come Yahoo Answer che su siti medici,...

Chiudi