Emorroidi a 14, 15 o 16 anni: facciamo chiarezza

Una delle domande che troviamo spesso in internet, rivolte sia su siti web come Yahoo Answer che su siti medici, è se è possibile avere le emorroidi a 14, 15 o 16 anni… insomma, in età adolescenziale.

Cerchiamo di fare chiarezza anche grazie a questa pagina su Medicitalia: un utente chiede se la figlia (in questo caso di 12 anni) possa aver sviluppato già le emorroidi. La preoccupazione è venuta dopo aver visto del sangue nelle feci della piccola.

La risposta dei medici è stata praticamente unanime: benché sia poco frequente sviluppare emorroidi in età pediatrica o adolescenziale, è possibile. C’è da considerare che le emorroidi non sono altro che degli shunts artero-venosi presenti anche nel feto (definizione del Prof. Luigi Basso) e sono noti come cuscinetti di Thomson. La loro funzione è quella di dare continenza a livello fecale.

La bambina in questione aveva dei piccoli problemi di stipsi (leggi anche le cause della stipsi) e faticava ad andare in bagno, a fare la cacca. Tutti i dottori hanno legato il sangue a questo problema, ed è per questo che anche noi di Tutto Emorroidi abbiamo più volte consigliato di curare la propria alimentazione, di assumere fibre e di bere acqua.

Il consiglio unanime dei medici che hanno risposto alla questione è stato quello di portare la piccola a fare una visita specialistica, così da appurare la natura del problema ed escludere eventuali altri preoccupazioni e problematiche.

Il verdetto finale: ragadi anali

Dopo la visita effettuata da un professionista in ospedale, il verdetto finale è stato quello di ragadi anali, una problematica più diffusa rispetto alle emorroidi tra i giovani e i giovanissimi.

Ragadi anali: cosa mangiare

Parlando di ragadi e avendo scongiurato il problema emorroidi, resta il dilemma di cosa mangiare.

Il consiglio comune di tutti i medici è quello di cercare di mantenere le feci il più morbide possibile, per questo motivo bisognerebbe consumare verdure cotte e bere molta acqua. Inoltre, bisognerebbe evitare cioccolato, grandi quantità di pomodoro, pepe e spezie in generale.

Una buona cucina mediterranea sembra essere la soluzione giusta.

In conclusione: bisogna stare attenti alle emorroidi a 14, 15 o 16 anni

Quello che possiamo dire è che, benché non sia una problematica frequente, non si possono escludere a priori le emorroidi in giovane età. Molto dipende, in questo caso, dall’alimentazione che si tiene, da quanto ci si muove (bisogna tenere uno stile di vita sano) e dal peso corporeo (solitamente esso è direttamente proporzionale al rischio di sviluppare la malattia emorroidaria).

La cura in caso di emorroidi a 14 anni, ma anche a 15 o a 16, dipende dalla gravità della situazione. Se, in generale, si tende ad evitare l’operazione chirurgica anche in soggetti di oltre 40 e 50 anni, a maggior ragione questo vale per i più piccoli. Se proprio non si può fare a meno, tuttavia, bisognerà prepararsi ad affrontarla.

Consigliamo pertanto ai genitori di controllare molto da vicino il regime alimentare dei propri figli, cercando di fargli mangiare frutta e verdura in abbondanza, di fargli bere molta acqua e di evitare dolci, bevande zuccherate come la Coca Cola, di farli muovere molto ed evitare di fargli passare i pomeriggi di fronte al computer, allo smartphone, alla TV o alla console.

Semplici precauzioni che, però, possono fare davvero la differenza.

Libro per le emorroidi

Libro per le emorroidi

Leggi altro:
Rimedi per le Emorroidi: il Ghiaccio

Prima di ricorrere all'uso di farmaci e antidolorifici, i quali possono portare a delle complicanze ben più serie rispetto al...

Cause delle emorroidi

Le vene intorno all’ano, se messe sotto pressione, tendono ad allungarsi e possono gonfiarsi. In questi casi si ha un...

Dermatite ed emorroidi
Dermatite ed emorroidi

Ci sono alcune patologie che non sono tendenzialmente gravi, ma che possono davvero causare innumerevoli fastidi e dolori, è questo...

Chiudi