Emorroidi Esterne Sanguinanti: Cosa Fare? Rimedi Efficaci e Veloci

Soffri di emorroidi esterne e hai iniziato a vedere, da qualche giorno, del sangue sulla carta igienica o direttamente nella tazza del bagno? Oppure ci hai fatto caso sull’intimo? Capiamo la tua preoccupazione, effettivamente vedere nel sangue non è mai una cosa piacevole, in maniera particolare se esso si ha nella zona rettale.

Se dovessi notare del sanguinamento, anche se lieve, la prima cosa che devi fare è andare dal medico. Ricorda che il sangue potrebbe venire dalle emorroidi, ma non necessariamente, ed è meglio scongiurare il pericolo di cose più gravi (come un tumore) con una visita da un professionista. Se non soffri di emorroidi, ma hai notato comunque del sangue nell’ano, ricorda che anche le ragadi possono provocarlo, ma anche in questo caso ti consigliamo una visita medica.

Torniamo ora alle emorroidi esterne sanguinanti, e diciamo che si tratta di una problematica che accade solitamente quando le emorroidi esterne iniziano ad aggravarsi (3° o 4° stadio). Non accade sempre, ma le probabilità sono elevate.

Cosa mangiare in caso di emorroidi esterne sanguinanti

La prima cosa da fare è curare con attenzione la propria dieta, avendo cura di assumere un buon quantitativo di fibre alimentari. Si, perché le fibre facilitano il transito del cibo nella zona intestinale, aiutandoti a fare la cacca e a non soffrire più del necessario.

Dai la prevalenza a cibi ad alto contenuto di fibre, come cereali integrali, pasta e pane anch’essi integrali, evita a tutti i costi le bibite dolci e gasate, mentre preferisci l’acqua, che aiuta anche ad ammorbidire le feci.

Ancora, evita il cibo piccante e favorisci la crusca.

Tieni un regime alimentare adeguato e vedrai che riuscirai a tenere sotto controllo anche il fastidio ed il dolore legato alle emorroidi che sanguinano.

I farmaci per le emorroidi sanguinanti

Le pomate sono uno dei rimedi topici più efficaci per chi soffre di emorroidi, ma bisogna fare attenzione a non abusarne. Solitamente sono a base di cortisone, e sappiamo che esso provoca forte sensibilizzazione dopo un uso costante per un certo numero di giorni.

Prima di fare di testa propria, è consigliato rivolgersi ad un medico per chiedere se è possibile, nella propria situazione, applicare una pomata per le emorroidi.

Attenzione a non usare MAI la pomata durante una gravidanza. Piuttosto, leggi i nostri consigli su come fare con le emorroidi in gravidanza.

Ad uso orale, invece, ci sono delle bustine che, sciolte in acqua, hanno un’azione protettrice verso i capillari.

Rimedi pratici per le emorroidi che sanguinano

Se sei alla ricerca di rimedi pratici per ovviare alle emorroidi sanguinanti, allora ti consigliamo degli impacchi con il ghiaccio. Essendo un vasocostrittore, il ghiaccio ferma il sanguinamento, donando un po’ di sollievo.

Lo stesso possiamo dire dei bagni in acqua tiepida, che aiutano a tenere sotto controllo il fastidio in maniera abbastanza efficace.

Ghiaccio e bagno in acqua sono due tra i più efficaci rimedi casalinghi per le emorroidi per combattere le emorroidi sanguinanti.

Cuscino contro le emorroidi esterne

Cuscino contro le emorroidi

Cuscino contro le emorroidi

Emorroidi sanguinanti, bisogna operare?

E’ spesso una dura realtà che l’unico modo per poter fermare definitivamente il problema delle emorroidi sanguinanti è farsi operare. A seconda della gravità del problema emorroidale, l’intervento chirurgico emorroidi è consigliato o meno, ma in ogni caso è sempre l’ultima spiaggia.

Certo, se le emorroidi sanguinano in maniera anche abbastanza copiosa, o se comunque danno molto fastidio, tanto da rendere praticamente impossibile vivere la propria vita quotidiana, alla fine l’operazione è l’unica cosa da fare.

Parlane con il tuo medico di fiducia e con il tuo partner, sempre senza imbarazzo, perché in fondo non c’è nulla di strano e spesso non si parla di questo fastidio con altre persone solo per vergogna, ma è una cosa sbagliata.

Leggi altro:
Cause delle emorroidi

Le vene intorno all’ano, se messe sotto pressione, tendono ad allungarsi e possono gonfiarsi. In questi casi si ha un...

Emorroidi da Stress
Emorroidi da Stress: Causa e Rimedi

Sappiamo che le cause delle emorroidi sono tante, davvero tante: si va dal sovrappeso fino alla stipsi, dalla gravidanza fino...

Classificazione delle Emorroidi: quanti tipi ne esistono?

La classificazione delle emorroidi avviene in base a quattro variabili: interne o esterne dimensioni grado di sanguinamento gravità del prolasso Si tratta...

Chiudi