Emorroidi Esterne: Come Farle Rientrare

Come-fare-rientrare-emorroidi-esterne

Una delle tipologie di emorroidi che danno maggior fastidio in assoluto sono quelle esterne: provocano dolore, sono imbarazzanti e possono sanguinare. Per risolvere il problema in maniera definitiva una delle soluzioni che a volte si propone (a seconda dello stato delle emorroidi stesse) è quello dell’operazione, nota come emorroidectomia.

Prima di arrivare a questo, però, di solito il dottore cerca di capire se il problema emorroidale può essere risolto o comunque tenuto sotto controllo senza dover intervenire con il bisturi. Tra le varie cose che si possono proporre è il cercare di farle rientrare.

>>> CREMA PER ELIMINARE LE EMORROIDI <<<

Come fare rientrare le emorroidi esterne?

Per prima cosa c’è bisogno di tanta calma e pazienza, oltre che di un certo grado di sopportazione del dolore. Far rientrare le emorroidi esterne, infatti, fa un po’ soffrire e potrebbe far leggermente sanguinare l’emorroide stessa perché la si “stressa”.

Nonostante questo, una volta rientrata, parzialmente o totalmente, ci si sente meglio. Quindi diciamo che il “gioco vale la candela“.

Bisogna poi avere a portata di mano della crema Ruscoroid, un anestetico locale. Con le dita della mano preferita unte per bene con questo composto, bisogna esercitare una leggera pressione sulle emorroidi, spingendole per farle rientrare nell’ano.

Attenzione a che la spinta sia realmente leggera, non eccessiva, altrimenti si rischia di fare più male che bene e di provare troppo dolore. Un millimetro alla volta, piano, con calma.

Prima di iniziare a spingere, oltre che il Ruscoroid, potreste usare altri piccoli trucchetti per anestetizzare in maniera casalinga la zona colpita, come l’applicazione del ghiaccio sulle emorroidi o un bagno tiepido (ne abbiamo parlato nel nostro testo sui rimedi casalinghi per le emorroidi).

Le emorroidi rientrate escono di nuovo?

Purtroppo si, potrebbero riuscire, ma per qualche giorno si può avere un miglioramento dei sintomi. Il punto è che, anche se rientrate, sono sempre presenti, quindi il rischio che fuoriescano di nuovo c’è.

A quel punto ci si può adoperare per farle rientrare nuovamente seguendo la procedura descritta sopra.

Per quanto tempo le emorroidi rientrate restano dentro?

Non c’è una risposta precisa, dipende tutto dal grado delle emorroidi, da se si soffre di stipsi o meno e da tutta una serie di altri fattori, oltre che ovviamente da quanto riuscite a farle rientrare.

Come capire se le emorroidi esterne sono rientrate?

Basatevi sulle sensazioni, su quello che sentivate prima e che sentite ora. Da soli riuscirete a capire se avete fatto un buon lavoro o meno. In alternativa potete farvi aiutare da qualcuno, magari un genitore, il partner o proprio il medico, che potrebbe fare il lavoro di far rientrare le emorroidi al posto vostro.

Far rientrare le emorroidi esterne dal medico o dal partner

E’ una delle possibilità, farsi aiutare da una terza persona che potrà guardare direttamente la zona e capire meglio come sta andando il lavoro di far rientrare le emorroidi.

In maniera particolare se siete donne, rivolgersi al partner potrebbe essere imbarazzante, magari in virtù del sesso anale o del fatto che lui non vi vedrà certamente al 100% della forma, ma se avete una confidenza sufficiente da farvi superare questa vergogna, fatelo pure.

Se invece neanche lui sa come far rientrare le emorroidi esterne, allora affidatevi alle mani esperte di un medico, che sicuramente sa il fatto suo e farà un lavoro eccellente.

>>> CREMA PER ELIMINARE LE EMORROIDI <<<

Eliminare le emorroidi in maniera naturale

Rimedi naturali per le emorridiUno degli obiettivi più importanti che ci si pone quando si hanno le emorroidi è quello di eliminarle, meglio se in maniera naturale, senza l’uso di medicinali.

Non è facile soffrire di emorroidi, sia per il fastidio che esse provocano, sia perché sono un problema del quale siamo abituati a non parlare in quanto ritenuto (erroneamente) imbarazzante e molto privato.

E’ per questo motivo che leggere un ebook dedicato come questo dei 14 rimedi naturali per eliminare le emorroidi in maniera naturale, scaricabile in maniera privata e sicura da Amazon, potrebbe essere spesso una soluzione eccellente per iniziare a prendere confidenza con questo problema e capire come liberarsene nel più breve tempo possibile.

Il costo, poi, di 3,17 € , lo rende davvero accessibile. Compralo ora su Amazon ed elimina le emorroidi in maniera naturale.

Termini di ricerca per questo articolo

  • emorroidi esterne come farle rientrare
  • emorroidi esterne come farle rientrare manualmente
  • emorroidi esterne farle rientrare
  • emorroidi esterne trombizzate quanto durano

2 Responses to Emorroidi Esterne: Come Farle Rientrare

  1. Antonio scrive:

    Salve io in passato ho sofferto molto di emortoidi esterne , adesso soffro di meno però purtroppo mi sono rimaste esternamente delle piccole palline cicatrizzante che non rientrano più e ogni volta che vado in bagno si gonfiano per poi ritornare piccoli …vorrei sapere se è più possibile guarire da questo fastidio enorme ..grazie

    • Staff Tutto Emorroidi scrive:

      Salve Antonio, la miglior soluzione è quella di rivolgersi ad un medico. A distanza è onestamente difficile poterle dire qualche cosa di più. E’ fondamentale, dal nostro punto di vista, lo studio della questione da parte di un dottore, che potrà poi consigliarle la cosa migliore da fare.
      Ci tenga informati.
      Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *