Emorroidi a 14, 15 o 16 anni: facciamo chiarezza

Una delle domande che troviamo spesso in internet, rivolte sia su siti web come Yahoo Answer che su siti medici, è se è possibile avere le emorroidi a 14, 15 o 16 anni… insomma, in età adolescenziale.

Cerchiamo di fare chiarezza anche grazie a questa pagina su Medicitalia: un utente chiede se la figlia (in questo caso di 12 anni) possa aver sviluppato già le emorroidi. La preoccupazione è venuta dopo aver visto del sangue nelle feci della piccola.

La risposta dei medici è stata praticamente unanime: benché sia poco frequente sviluppare emorroidi in età pediatrica o adolescenziale, è possibile. C’è da considerare che le emorroidi non sono altro che degli shunts artero-venosi presenti anche nel feto (definizione del Prof. Luigi Basso) e sono noti come cuscinetti di Thomson. La loro funzione è quella di dare continenza a livello fecale.

La bambina in questione aveva dei piccoli problemi di stipsi (leggi anche le cause della stipsi) e faticava ad andare in bagno, a fare la cacca. Tutti i dottori hanno legato il sangue a questo problema, ed è per questo che anche noi di Tutto Emorroidi abbiamo più volte consigliato di curare la propria alimentazione, di assumere fibre e di bere acqua.

Il consiglio unanime dei medici che hanno risposto alla questione è stato quello di portare la piccola a fare una visita specialistica, così da appurare la natura del problema ed escludere eventuali altri preoccupazioni e problematiche.

Il verdetto finale: ragadi anali

Dopo la visita effettuata da un professionista in ospedale, il verdetto finale è stato quello di ragadi anali, una problematica più diffusa rispetto alle emorroidi tra i giovani e i giovanissimi.

Ragadi anali: cosa mangiare

Parlando di ragadi e avendo scongiurato il problema emorroidi, resta il dilemma di cosa mangiare.

Il consiglio comune di tutti i medici è quello di cercare di mantenere le feci il più morbide possibile, per questo motivo bisognerebbe consumare verdure cotte e bere molta acqua. Inoltre, bisognerebbe evitare cioccolato, grandi quantità di pomodoro, pepe e spezie in generale.

Una buona cucina mediterranea sembra essere la soluzione giusta.

In conclusione: bisogna stare attenti alle emorroidi a 14, 15 o 16 anni

Quello che possiamo dire è che, benché non sia una problematica frequente, non si possono escludere a priori le emorroidi in giovane età. Molto dipende, in questo caso, dall’alimentazione che si tiene, da quanto ci si muove (bisogna tenere uno stile di vita sano) e dal peso corporeo (solitamente esso è direttamente proporzionale al rischio di sviluppare la malattia emorroidaria).

La cura in caso di emorroidi a 14 anni, ma anche a 15 o a 16, dipende dalla gravità della situazione. Se, in generale, si tende ad evitare l’operazione chirurgica anche in soggetti di oltre 40 e 50 anni, a maggior ragione questo vale per i più piccoli. Se proprio non si può fare a meno, tuttavia, bisognerà prepararsi ad affrontarla.

Consigliamo pertanto ai genitori di controllare molto da vicino il regime alimentare dei propri figli, cercando di fargli mangiare frutta e verdura in abbondanza, di fargli bere molta acqua e di evitare dolci, bevande zuccherate come la Coca Cola, di farli muovere molto ed evitare di fargli passare i pomeriggi di fronte al computer, allo smartphone, alla TV o alla console.

Semplici precauzioni che, però, possono fare davvero la differenza.

Libro per le emorroidi

Libro per le emorroidi

Leggi altro:
Dermatite ed emorroidi
Dermatite ed emorroidi

Ci sono alcune patologie che non sono tendenzialmente gravi, ma che possono davvero causare innumerevoli fastidi e dolori, è questo...

La Stipsi e la Relazione con le Emorroidi

Si parla di stipsi per intendere la difficoltà nell’effettuare evacuazione corporea. E’ un problema di cui soffrono molte persone, in...

Cause della stipsi

Sono varie le motivazioni che possono portare le persone a soffrire di stipsi, stitichezza, a non fare la cacca insomma. Oltre...

Chiudi