Pomata Emorroidi: la Guida

Pomata Emorroidi

Quando si parla di emorroidi, ci si riferisce ad un problema particolarmente sentito da tante persone, in maniera particolare uomini e donne di media età, ma anche donne in gravidanza e, in alcuni casi, giovani di 14, 15 e 16 anni.

Le cause delle emorroidi possono essere davvero tante, ma in maniera particolare esse colpiscono coloro che seguono una dieta povera di fibre, che fanno poco esercizio fisico e hanno, in generale, uno stile di vita scorretto. Poi, ovviamente, c’è anche un discorso ereditario da considerare.

Quale che sia la causa, ci sono dei rimedi naturali che possono aiutare ad alleviare i sintomi, come le supposte di aglio e l’aloe vera, ma si tratta in ogni caso di palliativi che non risolvono il problema, bensì contribuiscono a rendere il problema emorroidario meno fastidioso.

In questo articolo andiamo ad approfondire le pomate per le emorroidi, un rimedio che permette di alleviare il fastidio e, a seconda della gravità delle emorroidi, anche contribuire a risolverlo. Prima di cominciare, ci teniamo a dirvi di chiedere sempre il parere di un medico prima di comprare una pomata emorroidi e di iniziare ad usarla.

Nella scelta della giusta pomata emorroidale, ecco alcune cose da considerare:

  • che tipo di emorroide si ha? Interna o esterna?
  • quanto è grave?
  • la pelle del soggetto è sensibile o meno?
  • ci sono delle allergie cui si può essere soggetti?

La maggior parte delle pomate per le emorroidi possono essere comprate in farmacia o, in alcuni casi, anche su Amazon, ma prima di essere certi che siano un rimedio che può funzionare con certezza, bisogna, come detto, chiedere ad un dottore.

Ecco di seguito una lista delle migliori pomate per emorroidi, suddivise per efficacia.

Pomate anestetiche

Si tratta di pomate che hanno come effetto principale quello di alleviare il dolore anestetizzando la parte colpita dalle emorroidi. In questa maniera il bruciore e il fastidio si attenueranno e si potrà tornare ad avere, almeno un po’, la vita di sempre.

Queste pomate possono avere importanti effetti collaterali, quindi bisogna avere la certezza di aver chiesto ad un medico prima di usarle e di aver letto con attenzione il bugiardino (il foglietto allegato) alla ricerca di eventuali intolleranze.

Tra le più efficaci troviamo il Rectoreparil e il Proctolyn.

Pomate emorroidi omeopatiche

Hemapro Cream, una crema emorroidi pensata per ridurre il gonfiore nella zona perianale e migliorare la circolazione dell’area colpita. Realizzata con solidago, limone e pungitopo, calma l’irritazione.

Le indicazioni dicono che bisogna applicare la crema al massimo 2 volte al giorno, meglio se la mattina e la sera, facendo dei movimenti circolari, delicati e regolari sulla zona colpita.

Il principio attivo è il tannino, antinfiammatorio e antiemorragico, che restringe i vasi sanguigni. C’è poi anche il Legactif, un composto vegetale formato da solidago, limone e pungitopo che aiutano a ridurre l’edema e calmare l’area colpita. In aggiunta c’è anche dell’aloe vera, che ha proprietà calmanti, e l’estratto di lavanda, antiossidante ed antinfiammatorio.

Migliore pomata per le emorroidi

Pomata contro le emorroidi

Dermovitamina contro le emorroidi e le ragadi anali

Crema emorroidi organica

Questa crema emorroidi 100% organica aiuta a lenire il dolore ed il fastidio grazie all’olio di oliva, al burro di karité organico (Butyrospermum parkii), all’olio di avocado, quello di cocco e di macadamia, tra le altre cose. Presenti anche olio essenziale di cipresso, estratto di corteccia di carta, geranio ed olio essenziale di menta piperita.

Le indicazioni dicono di usare questa crema, sulla pelle asciutta e pulita, per due volte al giorno o dopo ogni volta che si fa la cacca.

Prodotta in Regno Unito, è disponibile il rimborso.

Pomata o crema per le emorroidi: funziona?

Dipende sempre dai casi. Come abbiamo visto, ci sono tante creme per le emorroidi tra cui poter scegliere, sia cortisoniche che non, e non tutte sono valide alleate.

La miglior soluzione per trovare la pomata emorroidi migliore per il proprio caso è che bisogna chiedere al medico, così da farsi consigliare nel modo migliore e, soprattutto, evitare di aggravare una situazione già di per sé fastidiosa.

L’uso di pomate cortisoniche spesso risolve il fastidio in poco tempo, ma si tratta di un rimedio necessariamente temporaneo. A volte, dopo aver smesso con la pomata, i sintomi tornano, questo perché la pomata agisce sul sintomo e non sulla causa.

Se le emorroidi sono provocate dalla stitichezza, è fondamentale anche correggere la dieta, se sono causate da poco movimento fisico bisognerebbe tornare a muoversi (anche una semplice passeggiata va bene) e così via.

Se proprio dovessi avere delle emorroidi ad uno stadio avanzato, l’unica soluzione è l’operazione.

POMATA NATURALE PER LE EMORROIDI

Pomata contro le emorroidi

Pomata naturale per le emorroidi

Termini di ricerca per questo articolo

  • pomata emorroidi esterne
  • pomata emorroidi interne
  • pomata emorroidi preparazione h
  • pomata emorroidi gravidanza
  • crema emorroidi cortisone
  • pomata emorroidi per occhiaie
  • crema emorroidi per rughe
Leggi altro:
Emorroidi: quando andare dal medico

Le emorroidi sono un problema abbastanza comune, soprattutto tra le persone di età da 45 a 75 anni. La maggior...

Emorroidi e Cibo Piccante: che Correlazione c’è?

Le spezie piccanti come il peperoncino sono molto salutari perché contengono, tra le altre cose, vitamine e antiossidanti. Essi permettono di...

Emorroidi da Stress
Emorroidi da Stress: Causa e Rimedi

Sappiamo che le cause delle emorroidi sono tante, davvero tante: si va dal sovrappeso fino alla stipsi, dalla gravidanza fino...

Chiudi